Sneakers in Mesh

Sneakers in mesh: ultra-leggere, confortevoli e trendy

Modelli pratici da indossare, versatili, trendy, originali: le sneakers in mesh non sono solo le scarpe preferite dalle runner o da chi vuole mantenersi in forma, adatte per lo stile athleisure per lo sportwear in generale.

Ma anche da chi è sempre di corsa e cerca una calzatura che non sia soltanto comoda, ma anche ultra-leggera, resistente, traspirante e perché no, anche molto molto chic ed originale!

La vita odierna impone ritmi molto frenetici… con le sneakers giuste è possibile passare dalla giornata in ufficio con i colleghi all’aperi-cena con gli amici senza troppe scocciature! Scopriamo i modelli più in voga e, soprattutto, come abbinare nel modo giusto queste comodissime calzature!

Sneakers in Mesh: le calzature del momento!

Sbirciando tra i diversi profili delle più famose fashion blogger o, ancora, tra le ultime tendenze avvistate ai piedi delle celebrities, figurano sicuramente le comodissime sneakers in mesh, perfette per la primavera ma anche per l’estate che è alle porte!

Si tratta di scarpe ideali per la corsa mattutina ma anche per essere certe di indossare calzature confortevoli e performanti tutti i giorni ed evitare, in tal modo, di rincasare stanche e distrutte…

Cosa differenzia queste calzature dalle altre scarpe da ginnastica?

La risposta è semplicissima: il loro innovativo tessuto. Il mesh è un materiale isolante, compatto, leggero, adatto soprattutto per chi pratica attività fisica. Disponibili in diverse fantasie, stampe e colori, le sneakers in mesh sono molto resistenti ed hanno il pregio di isolare il piede dagli agenti atmosferici. Dunque, non si dovrà temere il sole o la pioggia! Il piede resterà sempre fresco, asciutto e protetto.

La gamma dei colori in cui queste scarpe sono declinate è molto vasta: nero, grigio, bianco, blu, rosso, varianti fluo.

O ancora, bellissime sono quelle metallizzate, o con dettagli in ecopelle o con piccole borchie, mentre per un effetto particolarissimo, è possibile propendere per le cromie a contrasto.

Sono stati avvistati anche modelli camouflage o animalier o ancora, che mixano più tessuti e materiali, come pelle e camoscio. E’ possibile trovare anche sneakers con cuciture colorate o ancora con lacci tecnici in stile streetwear.

Funzionali e da indossare in qualsiasi momento della giornata sono, infine, quelle che si presentano con piccoli ricami o perline, ideali da abbinare a gonne sia mini che alla caviglia, da scegliere per un look comodo e, nel contempo, super cool.

Come abbinarle? Ecco qualche consiglio!

Le sneakers in mesh consentono di dare un tocco esclusivo ed originale all’outfit di tutti i giorni. Ed a proposito di accostamenti… Cosa non deve mai mancare nel nostro guardaroba per abbinare alla perfezione queste calzature?

Quest’anno si registra un ritorno agli anni Novanta. Via libera a mini dress, chemisier, t-shirt basiche, pantaloni gym, gonne plissé, jeans alla caviglia, trech dal taglio sartoriale classico o vivaci abitini floreali.

Per chi vuole osare un po’ di più, può anche optare per gonne svasate in pelle o per gli intramontabili tailleur, perfetti per una giornata in ufficio quanto per un giro in centro.

Sneakers in Mesh: come prendersene cura

Il mesh è un tessuto che presenta una struttura a maglia realizzata in poliestere. Si tratta di un materiale altamente innovativo. Esso consente ai piedi di “respirare” in quanto permette di evacuare facilmente e senza sforzo alcuno, il sudore. Per preservare le scarpe in mesh impeccabili nel tempo, bastano piccoli accorgimenti.

Essendo calzature molto “sfruttate”, che possono essere tenute ai piedi anche tutto il giorno per la loro insita versatilità, è bene scoprire come “prendersene cura”. Gli esperti consigliano di evitare il lavaggio in lavatrice. L’azione della macchina, infatti, potrebbe danneggiare la suola e, nel contempo, deteriorare il mesh.

Per una corretta pulizia della tomaia, dunque, è consigliabile servirsi di una spugna inumidita con acqua tiepida a cui aggiungere una piccola quantità di sapone neutro.

I lacci, invece, vanno tolti e lavati a parte. Dopo questo passaggio, le scarpe devono asciugare per una intera giornata all’aria aperta e non a diretto contatto con il sole, in quanto la sua azione  potrebbe sbiadire i colori o agire sulla tenuta della colla.

E’ vivamente consigliato, infine, non servirsi del phon o di altre fonti di calore: si rischia di modificare la forma delle calzatura privandola anche di tutta la sua bellezza.

La tendenza Mesh: il vedo-non-vedo

Chissà quante volte abbiamo sentito parlare dell‘effetto “vedo non vedo”, ove tessuti e piccoli inserti velati e/o trasparenti rivelano alcune parti del corpo, conferendo al look un aspetto molto ricercato e sensuale.

Il tessuto mesh utilizzato per le sneakers di tendenza quest’anno, essendo traspirante e leggero, vuole richiamare proprio questo concetto. Una volta indossate, ci sembrerà di camminare a piedi nudi!

Ed a proposito di trasparenze…  quest’estate, per chi vuole osare senza esagerare, può optare proprio per abitini, canotte e tubini mesh, in grado di snellire, valorizzare e rendere più longilinea la figura femminile.

E allora, via libera a top velati alla schiena, a lavorazioni crochet o in pizzo, a t-shirt o anche a giacche con maniche trasparenti, a pantaloni anche sporty ma con bande velate ed a tronchetti effetto “vedo non vedo” o ancora, a sneakers total mesh o con inserti in mesh e/o con piccoli ricami decisamente molto molto accattivanti.

Conclusioni

“Impalpabili”, ammortizzanti, ergonomiche, dal design unico e mai banale: le sneakers in mesh non possono mancare nella nostra scarpiera! Queste calzature aiutano chi è sempre di corsa: offrono un supporto eccezionale perché seguono, senza forzare, i movimenti naturali del piede.

Nel contempo, rappresentano la tendenza del momento in fatto di scarpe sportive… insomma, sono perfette per chi è sempre a caccia di outfit al passo con i tempi senza mai rinunciare al comfort!

Se hai trovato utile questo articolo, ti invito a lasciare un commento sui miei profili Social dedicati a questo post su FacebookTwitter ed Instagram.

Grazie come sempre ed alla prossima!