Le 15 Canzoni Italiane più Belle degli ultimi 30 anni

La musica è un elemento che accompagna la nostra vita di tutti i giorni, che ha il potere di abbatterci o di sollevarci a seconda delle circostanze. Di sicuro ognuno di noi lega dei momenti specifici della sua esistenza ad una determinata canzone, ed in questo post descriverò le canzoni che hanno caratterizzato l’ultimo trentennio personalmente parlando.

Si tratta infatti di preferenze personali, legate a dei particolari ricordi del momento storico o perchè sono stato colpito da alcune frasi di quella canzone. E’ proprio per quest’ultimo motivo che la mia selezione include solo canzoni italiane, perchè ho voluto includere solo canzoni che possano restare anche per il loro testo e non solo per la melodia.

Iniziamo quindi questo viaggio nel tempo per il mondo della musica, partendo dal 1990…



Le 5 canzoni italiane più belle dal 1990 al 2000

1990Vattene Amore (Mietta / Minghi)

Questa canzone è indelebile nei miei ricordi, e porta impresso in me un momento specifico… La storica promozione della Salernitana in Serie B nel 1990 dopo 24 anni di Serie C. All’epoca avevo 11 anni e me la sono portata dentro fino ad oggi. E non nego che ancora oggi a sentirla mi fa un certo effetto. Arrivò terza a Sanremo nel 1990 e vinse ben 10 Dischi di Platino per le vendite come singolo. Un gran bel pezzo…

1995Falco a metà (Grignani)

Dal 1995 al 1998 per me la musica aveva un solo nome: Gianluca Grignani. Avrei potuto mettere due interi album in questa play list, ma sarei sembrato troppo di parte. Questa canzone ha il potere di liberare la mia testa da ogni pensiero, ed il sentimento che suscita in me è una libertà mentale, ben simboleggiata dal volo del falco…

1996Tranqi Funky (Articolo 31)

Questo è un pezzo di una energia pazzesca, che si fa ballare ancora adesso, e che a tutt’oggi ritengo la miglior canzone di J-AX, all’epoca Articolo 31. Sento questa canzone e mi vengono in mente le prime sigarette… Indimenticabile…. (Per fortuna ho smesso ;-))

1998Mi Piacerebbe Sapere ( Grignani)

Come accennato in precedenza, questi sono per me gli anni del “Grigno”, e non potevo metterne almeno due di canzoni. Gia dalla prima frase “E quando chiudi gli occhi accendi una tv” mi rapisce totalment, perchè mi ci rispecchio dentro in maniera perfetta. E poi un testo di una leggiadria pazzesca, con una base musicale dalla melodia rilassante.

1998Rewind (Vasco)

Rock allo stato puro, energia, positività e sentimento tutto in un unica canzone. Per me questo è il vero capolavoro del Blasco. La ascolto sempre volentieri, perchè mi ricorda degli anni felici. La frase che più mi colpisce, sempre in riferimento alla mia personalità, è “Mi aiuto con le illusioni, e vivo di emozioni che tu, tu, non sai nemmeno di darmi”…

Le 5 canzoni italiane più belle dal 2001 al 2010

2001Rosso Relativo (Tiziano Ferro)

Una poesia ed una fiaba, come tante canzoni Tiziano Ferro. Ad aprire gli anni del nuovo Millennio metto questo pezzo che mi è suonato in testa per tanto tempo, facendomi provare sempre una sensazione da atmosfera magica con quel racconto stile favola accompagnato da una base che definire solo orecchiabile sarebbe un delitto.

2002Questa è la mia Vita (Ligabue)

Questa è stata una canzone importante, una di quelle che dà la svolta. Un testo che ancora adesso a sentirlo mi alzo in piedi ed applaudo. Ligabue con questo pezzo mi ha cambiato, segnando la fase in cui sono diventato più “cattivo ed egoista”, in senso buono. Non posso segnalare una sola frase, qua è proprio tutta la canzone, ascoltatela bene e capirete.

2009Il Sole esiste per Tutti (Tiziano Ferro)

Canzone che mi ricorda momenti tristi, difficili soprattutto per persone a me molto vicine, mi ha aiutato e venirne fuori e ad infondere un pò di ottimismo a chi mi era al fianco. La canzone è bellissima, e già il titolo spiega il motivo per cui diventò un mio motto dell’epoca.

2009Lontano dal mio Sole (Neffa)

Questo secondo me è un artista che secondo me è stato troppo sottovalutato nel panorama musicale italiano. Questo brano è un capolavoro ed il periodo in cui l’ho vissuto è lo stesso della canzone precedente, e posso dire che hanno viaggiato a braccetto. Una canzone che fa viaggiare con la mente e che infonde tanto sano ottimismo. Grande Neffa!

2010Anche se non trovi le Parole (Elisa)

Certe canzoni ragazzi, sono davvero opere d’arte. E questa di Elisa è una di quelle; come dice lei stesso all’inizio del brano “Come una musica, come un dolore, lascia il suo segno e non si fa scordare”. E come dimenticarla. Sicuramente un pò triste ma insegna tanto ed illumina di verità quando dice “il tuo momento ti viene a cercare, puoi solo credere, forse saltare”. Perchè quel momento arriva sempre e ognuno di noi in fondo a se sa di quale si tratta, “anche se non trovi le parole”

Le 5 canzoni italiane più belle dal 2011 ad oggi

2015La Vita Com’è (Max Gazzè)

“Guarda me, prendo tutta la vita com’è, non la faccio finita ma incrocio le dita e mi bevo un caffè”. Max tu sei un eroe! Una metafora cosi ben calibrata che con un gesto semplice, quotidiano, sdrammatizza e cancella tutti i problemi, una tazza di caffè. La canzone è orecchiabile ma piu della melodia mi ha colpito proprio il testo. “Ammazzo il tempo provando con l’automeditazione e canto un pò”.. Beh, ma questo mi sembro proprio io!!!

2015Eterna (Dear Jack)

Sono sempre stato contrario ai Talent Show e tutta la loro produzione industriale di cantanti. Ma alcune volte bisogna fare delle eccezioni, e questo è proprio quel caso. Una canzone profonda, con una base fantastica, infonde quel senso di futuro e di “Eterno”, mettendo in risalto la complicità di coppia vista come aiuto reciproco, “Salvami ed io salverò te, da noia ed abitudine. Insieme si può fare…”

2016Comunque Andare (Alessandra Amoroso)

Questa è la seconda eccezione ai Talent Show… Una canzone di enorme positività e speranza, esprime il massimo concetto già con due parole, il titolo. E la prima frase è da premio Oscar “Comunque andare, anche quando ti senti morire, per non restare a fare niente aspettando la fine”. Se nelle canzoni cerco il messaggio, questo è fin troppo chiaro.

2017Ti Fa Stare Bene (Caparezza)

Proseguendo sul filone dell’ottimismo e della positività, ecco un pezzo anche piuttosto allegro, versione rap, dove il testo è al centro della canzone. “Devi fare ciò che ti fa stare bene”, ecco un messaggio che spesso non viene raccolto a causa dei ritmi vortiginosi e stressanti della vita di tutti giorni. Quando si ha un pò di tempo, dedicarsi a fare ciò che ci piace è un grande toccasana per la nostra felicità. Bravo Caparezza!

2018D’Estate non Vale (Fred De Palma – Ana Mena)

Siamo arrivati alla conclusione di questa playlist. La musica italiana recente è sempre più caratterizzata dal rap come strofa intervallata da un ritornello cantato. Questo filone di solito non mi attira, poi ho avuto modo di sentire questo brano, molto energico, che sa tanto d’estate e relax. Un modo per alleggerire e chiudere al meglio questa “compilation” che ad alcuni potrà sembrare un pò pesante.

Conclusioni

In questa selezione ho cercato di raccontare anche un pò di me, sarei molto felice se vorrete commentare queste scelte o magari esprimere le vostre opinioni sui miei profili Social di Facebook , Twitter ed Instagram.