Emergenza CoronaVirus: Norme e Precauzioni

Quando poco più di un anno fa ho aperto questo blog, mai mi sarei immaginato di aver dovuto affrontare una emergenza di tale portata su vasta scala, ne tantomeno di parlarne. Sono giorni difficili questi, indubbiamente, e non mi va di fare polemica e/o politica esprimendo le mie opinioni che sicuramente non possono contribuire a migliorare la situazione, che in questo momento è l’unica cosa che conta.

Quello che posso fare invece è cercare di fornire informazioni utili per evitare il contagio, perchè allo stato attuale la prevenzione è l’unico rimedio efficace contro questo dannato CoronaVirus. Abbiamo al momento due sole armi per combattere questa emergenza: la responsabilità nel rispetto delle norme e le precauzioni attuabili per ridurre il rischio di contagio.

Rispetto delle regole

E’ l’argomento sul banco degli imputati in questi giorni. Purtroppo sono ancora tante le persone che non hanno capito la gravità o peggio ancora se ne infischiano delle norme dettate dal Governo attraverso gli ultimi Decreti. Il punto cruciale è uno: bisogna RESTARE A CASA!

Ovviamente ci sono le dovute giuste cause per uscire quali il lavoro (nei casi dove non è possibile adottare lo smart working), per le attività ritenute indispensabili e che quindi erogano ancora servizio (questo l’elenco delle attività consentite dopo l’ultimo decreto del 21 Marzo 2019, lista pubblicata dal Sole24Ore). Gli altri due motivi per cui è consentito uscire sono sussistenza personale/familiare (fare la spesa) e per gravi problemi di salute.

Copyright Ministero della Salute

Per quel che riguarda il rispetto delle Norme, il valore aggiunto dalle informazioni che posso darvi è relativamente basso: come recita l’hashtag lanciato dal Ministero della Salute, bisogna restare a casa il più possibile onde evitare occasioni di contagio. Oltre alle norme ed ai decreti più volte citati qui c’è bisogno di tanta responsabilità e buon senso civico da parte di tutti. Un grande sacrificio per un immenso risultato: la vita.

Prevenzione e Precauzioni

Citando l’espressione utilizzata in occasione dell’ultimo Decreto da parte del Capo del Governo Conte, “L’Italia rallenta il suo motore, ma non lo ferma”. Questo significa che non tutti potranno barricarsi in casa ed aspettare che questa epidemia passi: ci sono migliaia, o forse milioni di persone che dovranno per forza di cose continuare ad uscire ed avere contatti con altre persone. Ecco quindi che entra in gioco la prevenzione da applicare adoperando le giuste precauzioni per abbassare il rischio di contagio.

N.B. In un periodo di forte crisi come questa purtroppo si sono verificati e si verificano ancora episodi di sciacallaggio con accessori per prevenzione e pulizia venduti a prezzi da denuncia: segnalate sempre alle Autorità simili anomalie perchè costituiscono reato.

Nella recensione che segue cercherò di segnalarvi dei link dove è possibile acquistare il necessario ai giusti prezzi di mercato.

Protezione diretta

In questa categoria rientrano gli strumenti e gli accessori che costituiscono la prima barriera contro il coronavirus, cioè quegli accessori da utilizzare per evitare il contatto diretto col virus. Parliamo quindi di mascherine e guanti.

Le Mascherine

Va chiarito in primo punto. Quali mascherine vanno usate? Quali sono le migliori? Mi rifaccio alle fonti ufficiali e quindi vi indico le precisazioni fatte in tal senso direttamente dal Ministero degli Interni attraverso un “Vademecum di utilizzo delle Mascherine” redatto dalla ASSOFORMA, Associazione Formativa della Regione Piemonte.

Tale mascherina smentisce categoricamente il mito delle mascherine FFP3 ed FFP2, specialmente quelle con la valvola di filtrazione, dalle cui esalazioni, come si legge dal documento, aumenterebbero il rischio di contagio.

Attenendoci a questo documento quindi stabiliamo che:

  • Mascherine FFP3 con valvola solo nei reparti di Terapia intensiva
  • Mascherine FFP2 con valvola solo per i soccorritori
  • Mascherine FFP2 senza valvola solo per forze dell’ordine e medici.

Le mascherine per le persone che devono uscire per uno dei tre motivi di cui è concessa dispensa dal Decreto, sono quelle chirurgiche o fatte in casa con tessuti pesanti che assorbano l’esalazione e l’umidità senza rilasciarle.

Vediamo quindi quali sono le mascherine acquistabili online a prezzi abbordabili:

Garza Blu (non tessuto) a circa 1,10 Euro cad.

Mascherina in 3 strati, 50 pz 21 Euro

Mascherina Monouso 100pz 52,50 Euro

Queste sono solo alcune delle offerte di mascherine tipo chirurgico trovate a prezzi che ritengo ancora onesti. Per una lista completa e per scegliere in completa autonomia potete visionare invece questo link.

I Guanti

Altri accessori importanti unitamente alle mascherine sono i guanti monouso. Ovviamente lo scopo dell’utilizzo dei guanti è quello di evitare di toccare a mani nude superfici potenzialmente contaminate, ma anche per non contaminare superfici potenzialmente pulite, come nel caso di quando si va a fare la spesa. A tale scopo ed a seconda delle funzioni possono essere utilizzati guanti da spessore in velina a guanti più spessi tipo in lattice.

Guanti Monouso in Politene Trasparente – 100pz circa 4 euro

Guanti in lattice monouso – 100 pz circa 20 Euro

Anche in questo caso la scelta è amplia, e per chi vuole continuare da solo la ricerca puo proseguire su questo link.

Protezioni Indirette

La protezione indiretta racchiude tutte quelle di norme di pulizia che, a prescindere dal coronavirus, dovrebbero essere di uso comune in tutte le case. Dal lavarsi correttamente le mani, alla pulizia di abiti, accessori e pavimenti.

Igienizzante mani

Come sentiamo ripete più volte durante la giornata dai diversi mass media, bisogna cercare di non toccarsi bocca, naso ed occhi, ma prima ancora bisogna lavarsi spesso le mani. Anche in tal caso faccio riferimento a fonti ufficiali quale in Ministero della Salute che “Raccomanda gel alcolici con una concentrazione di alcol al 60-85%”.

Gel mani 80 ml. alcol 65% Farmagermo igienizzante

Confezione da 5 Gel Disinfettante per le Mani Gel Antibatterico

Kit 2 confezioni disinfettante con doppio principio attivo 300ml

Per una ricerca più larga di gel disinfettanti per mani potete controllare questo link.

Igienizzanti per Vestiti ed Accessori

Quando si rientra a casa dall’esterno sarebbe buona norma dedicarsi anche alla pulizia dei vestiti ed accessori indossati. Per quel che concerne capi di abbigliamento, la migliore soluzione resta sicuramente il lavaggio, per quanto possibile. Per gli accessori, come a esempio le scarpe, i cellulari, gli occhiali e tutto ciò che usiamo frequentemente all’aperto, esistono degli ottimi igienizzanti per la pulizia.

Napisan Additivo Igienizzante Liquido per Bucato

Disinfettante scarpe con 12 oli, battericida e fungicida

Spray Naturale Schermo 40 ml + Panno Microfibre Antibatterico

Detergente per Pulizia di Occhiali da Vista e da Sole

Igienizzanti per Pavimenti e altre superfici

Chiudo la kermesse con gli igienizzanti per i pavimenti ed altre superfici, utili soprattutto per chi ha bambini piccoli in casa (come nel mio caso…). Anche se i virologi affermano che nel contatto da superficie, anche se fosse, i virus hanno una carica virale “depotenziata”, a mio parere di eccesso di pulizia non è mai morto nessuno… E quindi vediamo anche qui cosa si può fare.

Lysoform Professionale Tanica da 5 Lt

Detergente con Antibatterico per Pavimenti, Lettiere e Cucce

Set 6 PZ Food San Sanificante Professionale con Antibatterico 750ml

Conclusioni

Alla fine di questo articolo spero di aver fornito qualche informazione utile in un momento cosi difficile, dove tutto ciò che possiamo fare effettivamente è essere ligi nel rispetto delle regole e ferrei quanto più possibili nell’applicazione delle precauzioni per evitare la diffusione del contagio. Sperando che al prossimo post questa emergenza sia stata superata…

Se hai trovato utile questo articolo, ti invito a lasciare un commento sui miei profili Social dedicati a questo post su FacebookTwitter ed Instagram.

Grazie come sempre ed alla prossima!